Calcolo rendita catastale

Questa semplice applicazione vi consente di calcolare il valore catastale di un qualsiasi bene immobile, inclusi i terreni.
E’ sufficiente conoscere la categoria catastale di appartenenza e la rendita catastale non rivalutata, consultabile nell’ultima dichiarazione dei redditi oppure presso l’uffico del catasto (per i terreni agricoli si parla di reddito dominicale non rivalutato).
La rendita catastale può essere cercata anche online tramite l’apposito servizio messo a disposizione dall’Agenzia del Territorio: per entrare basta il codice fiscale e per la ricerca servono gli estremi catatali dell’immobile (comune, foglio catastale, particella/mappale ed eventuale subalterno).
Poichè il valore catastale cambia a seconda che si tratti della prima casa o meno, è necessario indicare questa informazione nel campo “Abitazione principale”.
Il calcolo della rendita catastale è utilizzato nella determinazione dell’ asse ereditario nelle successioni legittime o testamentarie, ai fini del calcolo dell’ imposta di successione, nelle donazioni e nella tassazione delle compravendite immobiliari (nei casi in cui si può applicare la modalità “prezzo-valore”, in vigore dal 2006).